To create new wiki account, please join us on #znc at freenode and ask admins to create a wiki account for you. You can say thanks to spambots for this inconvenience.

ZNC website has died on 29 March 2017, without fresh backups. Wiki is now back from dump of July 2015. Please help restoring the lost content.

Installation/it

From ZNC
Jump to: navigation, search

Ci sono diverse possibilità per installare ZNC sulla tua macchina. L'ultima versione è sempre disponibile su Sourceforge nei tarballs. Alcune distribuzioni includono già ZNC nei loro sistemi di packaging, ma stai attento che potrebbero essere versioni vecchie di ZNC!

Il ChangeLog è disponibile nella wiki. Puoi anche controllare la portabilità di ZNC verso altri sistemi operativi.

Appena hai installato ZNC, puoi creare un file di configurazione con il comando znc --makeconf.

Versioni in sviluppo[edit]

Leggi la pagina git se vuoi avere l'ultima versione ancora in sviluppo. Renditi conto che potrebbe avere ancora bug, essere instabile e potrebbe mangiare il tuo primogenito. Sei stato avvisato!

Tarball del sorgente[edit]

I tarball dei sorgenti li puoi trovare qui.

Se vuoi compilare ZNC con il supporto ad OpenSSL, ti servirà il pacchetto per lo sviluppo di OpenSSL. Su Debian/Ubuntu si chiama libssl-dev, su CentOS/Fedora/Red Hat è openssl-devel.

  1. Scarica l'ultimo tarball dei sorgenti
  2. tar -xzvf znc*.*gz
  3. cd znc*
  4. ./configure
    (usa --prefix=$HOME/znc se non vuoi un installazione per tutto il sistema o semplicemente non hai root; usa --with-openssl=/path/to/openssl se gli header di OpenSSL non sono su una directory standard)
    (usa --enable-extra per configurare (ed eventualmente --enable-tcl per modtcl) il pacchetto completo di moduli extra)
  5. make
    (se sei su un server dedicato e la CPU ha più di un core, puoi usare make -jX dove X è il numero di core da usare)
  6. make install

La compilazione richiederà 5-10 minuti o anche di più.

Leggi la pagina delle FAQ se hai dei problemi.

Linux[edit]

Debian[edit]

Debian fornisce pacchetti di ZNC che possono essere installati con:

apt-get install znc

Attenzione: Debian Stable ha una versione molto vecchia di default. Se ne vuoi una più nuova, usa http://www.backports.org o compila ZNC dai sorgenti.

Se vuoi compilare ZNC dai sorgenti per avere una versione più nuova di quella che Debian fornisce, ti serviranno i seguenti pacchetti:

build-essential
libssl-dev
libperl-dev

Per includere il supporto a c-ares, inoltre installa:

pkg-config
libc-ares-dev

Fedora[edit]

Fedora fornisce pacchetti di ZNC che possono essere installati con:

yum install znc

e

yum install znc-extra

CentOS/Red Hat Enterprise Linux[edit]

I pacchetti di ZNC sono disponibili nei pacchetti extra per Enterprise Linux (EPEL).

Per installare il repository EPEL, esegui:

rpm -Uvh http://download.fedora.redhat.com/pub/epel/5/i386/epel-release-5-4.noarch.rpm
yum update

Appena hai installato EPEL, esegui:

yum install znc znc-extra

Ubuntu[edit]

Pacchetti di ZNC per Ubuntu

Se vuoi compilare ZNC dai sorgenti per avere una versione più nuova di quella che Ubuntu fornisce, ti serviranno i seguenti pacchetti:

build-essential
libssl-dev
libperl-dev
pkg-config
libc-ares-dev

(Open)SuSE[edit]

ZNC è parte dei repository ufficiali. Per installarlo, usa la GUI YaST o installa dalla console con il comando:

yast -i znc

Gentoo[edit]

Gentoo fornisce pacchetti di ZNC che possono essere installati con:

emerge -av net-irc/znc

Per installare ZNC-Extra e modtcl devi installare ZNC con:

USE="extras tcl" emerge znc

Diverse flag USE possono essere utilizzate per personalizzare ZNC:

  • ares: (global/local): abilita l'utilizzo di c-ares
  • debug: (global): abilita il debug
  • extras: (global/local): abilita i moduli extra
  • ipv6: global): aggiunge il supporto ad IPv6
  • perl (global): abilita la scrittura di moduli in Perl
  • ssl (global): abilita le connessioni SSL
  • sasl (global): supporto SASL
  • tcl (global): abilita la scrittura di moduli in TCL
equery uses znc -a
ti restituirà una lista di flag utilizzabili per ZNC.

Slackware[edit]

L'ultimo Slackware SBo Slackbuild

FreeBSD[edit]

ZNC è nei port di FreeBSD, basta dare:

cd /usr/ports/irc/znc
make config
make install clean

o

pkg_add -r znc

Mac OS X[edit]

Ci sono due metodi per installare ZNC su Mac OS X, o utilizzando un gestore di pacchetti come Homebrew o installandolo dai sorgenti. Leggi questo post per un tutorial su come compilare ZNC su OS X.

  • NOTA: Se sei su piattaforma PPC e non puoi dare la pappardella ./configure && make && sudo make install, puoi provare:
  1. Controlla che tu stia usando lo switch --disable-perl su configure. Quindi: ./configure --prefix=/usr/local --disable-perl
  2. Se ancora non funziona, cerca e compila c-ares dai sorgenti.

Homebrew[edit]

Installare Homebrew[edit]

Per alcune informazioni su Homebrew guarda qui. Il seguente comando installerà Homebrew in /usr/local:

 ruby -e "$(curl -fsSLk https://gist.github.com/raw/323731/install_homebrew.rb)"

Homebrew richiede Xcode e Mac OS X >= 10.5

Installare ZNC con Homebrew[edit]

 brew install znc

Installare ZNC con MacPorts[edit]

 port install znc

Binari non ufficiali contribuiti dagli utenti[edit]

Le seguenti installazioni sono create e mantenute dagli utenti!

RPM[edit]

Veit Wahlich ha creato pacchetti RPM e repository yum per distribuzioni basate su RedHat (RHEL/CentOS e Fedora). La versione 0.052 è disponibile su http://home.ircnet.de/cru/znc

Microsoft Windows[edit]

ZNC come software nativo Windows, compilato con Microsoft Visual C++ Include il software base, circa 40 moduli e supporto ad SSL ed IPv6.